ANALISI CLINICHE
NUTRIZIONE - MEDICINA DEL LAVORO

Home Dove siamo Chi siamo Servizi Esami Convenzioni Promozioni

Orari d'aperura
dal Lunedì al Venerdì
7:15 - 13:15 | 16:00 - 18:30
Sabato
7:15 - 12:15
Prelievi
dal Lunedì al Sabato
7:15 - 10:00
prenotare per prelievi fuori orario
Contattaci
Tel. 080 247 4273 - Fax 080 214 2150
info@medilab.it
Richiedi informazioni 









Accetto l'informativa sulla privacy.

Esami

MediLab esegue esami di chimica-clinica, ematologia e coagulazione, immunologia, microbiologia.

Un elenco completo ed esaustivo degli esami di laboratorio, del loro significato e di altre informazioni utili e scientificamente affidabili è consultabile su QUESTO SITO.


E' buona norma presentarsi o telefonare in laboratorio per ricevere informazioni personalizzate sugli esami da eseguire, poiché esse possono variare secondo le specificità del paziente (sesso, età, abitudini, attività fisica, condizioni patologiche, eventuali terapie farmacologiche in corso, ecc.).

Nel seguito sono indicate le principali NORME DI CONDOTTA per la preparazione al prelievo e per la raccolta e la consegna di campioni diversi.


 
Prepararsi ai prelievi

Prima di sottoporsi a qualsiasi prelievo del sangue è importante porre attenzione ad alcune importanti regole, non sempre note.
Fattori come il digiuno, la dieta, l'assunzione di farmaci, l'esercizio fisico, possono influenzare la buona riuscita dell'analisi.

Digiuno
Il paziente deve presentarsi al prelievo a digiuno da almeno 8 - 12 ore. In questo periodo possono essere assunte solo modiche quantità di acqua e devono essere assolutamente escluse bevande zuccherate, alcolici, caffè, fumo.

Dieta
Nei giorni che precedono il prelievo la dieta dovrebbe essere quella abituale, evitando brusche variazioni dell'apporto calorico sia in eccesso sia in difetto. La dieta deve essere abituale anche qualitativamente ovvero con un apporto di carboidrati, proteine e grassi in linea con le proprie abitudini.

Farmaci
La più corretta preparazione del paziente agli esami ematochimici dovrebbe prevedere la mancanza assoluta e più prolungata possibile di qualsiasi trattamento farmacologico.
Questa norma deve essere rispettata senza eccezioni in caso di screening o di profili metabolici in persone sane e in soggetti asintomatici. Nel caso di pazienti con patologia ed in terapia particolare, questa non deve essere interrotta

Esercizio fisico

In seguito all'esercizio fisico intensivo e protratto si hanno variazioni delle attività enzimatiche e di alcuni analiti provenienti dalla muscolatura scheletrica per cui l'intenso esercizio fisico è da evitarsi nelle 8 12 ore che precedono il prelievo. Questa norma deve essere assolutamente osservata in caso di analisi delle urine per la determinazione della clearance della creatinina.


Prelievi specifici

Prelievo di sangue venoso per CURVA DA CARICO con glucosio per via orale (OGTT)
Il test da carico orale di glucosio (Oral Glucose Tolerance Test, OGTT o tolleranza al glucosio) si svolge attraverso una serie di prelievi di sangue, di cui il primo a digiuno.
Successivamente si somministra al paziente la soluzione di glucosio e si effettuano ancora altri prelievi a distanza di 30/60 minuti l'uno dall'altro fino ad un massimo di 5 prelievi.
Il test si svolge al mattino, dopo circa 12 ore di digiuno, con il paziente seduto e (durante tutti i prelievi) astenendosi dal fumo.

Prelievo per TEST DI GRAVIDANZA (beta-Hcg)
Viene eseguito un piccolo prelievo, senza necessità di digiuno. Il risultato viene consegnato nel pomeriggio e consente, oltre alla diagnosi di gravidanza, una valutazione sull'andamento della gravidanza stessa.

Prelievo per BITEST (Free beta-Hcg e PAPP-A)
Non vi è necessità di digiuno.

Prelievo per esami di COAGULAZIONE (PT, PTT, Fibrinogeno, Antitrombina III, ecc.)
Il paziente che si sottopone a questo tipo di esami non deve osservare alcun digiuno, ma può limitarsi ad una leggera colazione. Nei casi in cui sia in atto una terapia anticoagulante, il referto di PT-INR sarà consegnato entro la mattina stessa l'effettuazione dell'esame.

Prelievo di sangue venoso per CEA
Astenersi dal fumo per 24 ore prima del prelievo di sangue.
Prelievo di sangue venoso per dosaggi TIROIDEI TSH, FT3, FT4
Il prelievo di sangue non richiede di essere eseguito a digiuno.
Non devono essere stati eseguiti nei due mesi precedenti esami radiografici con contrasto iodato (colecistografia, urografia, ecc.)

Prelievo di sangue venoso per PROLATTINA
Il prelievo di sangue deve essere eseguito la mattina a digiuno dopo un´ora di riposo, oppure eseguire 3 prelievi a distanza di mezz´ora, mantenendo il soggetto a riposo.

Prelievo di sangue venoso per INTOLLERANZA AL GLUTINE (Celiachia)
Per questo tipo di esame è richiesta la prenotazione.
Il prelievo è eseguito con digiuno da almeno 8-10 ore.
Sotto controllo medico sospendere almeno 48 ore prima del prelievo i farmaci a base di cortisone o altri steroidi.
Non effettuare il prelievo in caso di raffreddore, influenza o malattie infettive; riprendere un nuovo appuntamento non prima di 10-15 giorni dopo la guarigione.

Prelievo di sangue venoso per ALDOSTERONE (orto e clino)
Per questo tipo di esame è richiesta la prenotazione.
Il paziente deve rimanere a disposizione del Laboratorio per 3-4 ore:
Il primo prelievo di sangue va eseguito dopo 15´ di marcia, in stazione eretta
Il secondo va eseguito dopo 3 ore di riposo.
Nei 3 giorni precedenti l´esame consumare pasti leggeri, senza aggiungere sale (ammesso un cucchiaino nell´acqua di cottura della pasta o del riso)
 
Prelievo di sangue venoso per DIGOSSINA
Assumere il farmaco all'ora prescritta, presentarsi al Laboratorio per il prelievo fra 7 e 24 ore dopo tale orario. Non è necessario il digiuno.

Prelievo di sangue venoso per dosaggio FARMACI ANTIEPILETTICI
Presentarsi al Laboratorio per i prelievi prima dell´assunzione della dose del mattino. Non è necessario il digiuno

Prelievo di sangue venoso per dosaggio LITIO
Presentarsi al Laboratorio per il prelievo prima di assumere la dose mattutina del farmaco. Non variare l'orario di somministrazione delle altre dosi
 
Prelievo di sangue venoso per MONITORAGGIO GLICEMICO
Per questo tipo di esame è richiesta la prenotazione.
Il test viene eseguito con 3 prelievi generalmente eseguiti alle ore 8:00, 12:00 e 16:00.
Non bisogna variare le proprie abitudini alimentari.




  Raccolta materiali biologici
:     URINE



Raccolta urine per esame urine COMPLETO (CHIMICO-FISICO)
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
Raccogliere nel contenitore apposito, da ritirare in laboratorio, le urine della prima minzione del mattino (o almeno tre ore dopo l´ultima minzione), procedendo come segue:
  • lavare accuratamente le mani con acqua e sapone;
  • pulire accuratamente e ripetutamente i genitali esterni con acqua e sapone (nella donna tenere divaricate le grandi labbra durante la minzione; nel maschio retrarre completamente la cute del glande);
  • urinare scartando il primo getto fuori dal contenitore;
  • raccogliere direttamente il secondo getto (mitto intermedio).
Si consiglia di raccogliere le urine in un bicchiere pulito monouso di plastica e di travasarle riempiendo l´apposita provetta. Si raccomanda di richiudere accuratamente la provetta per evitare la fuoriuscita dell´urina durante il trasporto. Alle donne, si consiglia di attendere il termine del ciclo mestruale.


   Raccolta urine per esami su urine 24 ORE
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
1° giorno: Eliminare le prime urine del mattino. Raccogliere le urine di tutte le 24 ore successive in un unico contenitore da acquistare in farmacia o parafarmacia o sanitaria. Conservare in frigo durante il tempo della raccolta. Si consiglia di bere almeno due litri d´acqua nelle 24 ore.
2° giorno: Raccogliere nel contenitore delle 24 ore le prime urine del mattino. Consegnare al Laboratorio entro le 10.00

Nel caso di raccolta urine 24 ore per CLEARANCE urea e/o creatinina, il prelievo di sangue va eseguito all'inizio o al termine della raccolta, a digiuno da 6 - 8 ore.

Raccolta urine 24 ore per Acido vanilmandelico, Catecolamine urinarie
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
E' eseguito su prenotazione. Il contenitore, da acquistare in farmacia o parafarmacia o sanitaria, va portato in laboratorio per un necessario pre-trattamento.
1° giorno: Eliminare le prime urine del mattino. Raccogliere le urine di tutte le 24 ore successive nel contenitore. Conservare in frigo durante il tempo della raccolta.
2° giorno: Raccogliere nel contenitore delle 24 ore la prima minzione del mattino. Consegnare al Laboratorio entro le 10.30
Nei 2 giorni precedenti e durante la raccolta non assumere thè, caffè, banane, cioccolata, dolci. Sospendere farmaci, previo parere del medico, 3 giorni prima della raccolta

Raccolta urine per Idrossiprolinuria
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
E' eseguito su prenotazione.
1° giorno: Eliminare le prime urine del mattino. Raccogliere le urine di tutte le 24 ore successive in un unico contenitore da richiedere al Laboratorio. Conservare in frigo durante il tempo della raccolta. Si consiglia di bere almeno due litri d´acqua nelle 24 ore. Scrivere sul recipiente peso, altezza ed età del soggetto.
2° giorno: Raccogliere nel contenitore delle 24 ore la prima minzione del mattino. Consegnare al Laboratorio entro le 10.30
Il giorno precedente ed il giorno della raccolta osservare dieta a base di formaggio, latte, burro, brodi vegetali, legumi e verdure. Evitare carne, derivati della carne (brodo, estratto, sugo di carne), prodotti contenenti gelatina, pesce, dolci, uova.
Durante questo periodo si consiglia, previa consultazione del medico, di evitare l'assunzione dei farmaci.

Raccolta urine per URINOCOLTURA
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
Il recipiente da usare per la raccolta del campione di urine deve essere sterile e può essere ritirato gratuitamente in laboratorio o acquistato in farmacia o parafarmacia o sanitaria.
Sospendere eventuali terapie antibiotiche o antimicrobiche in corso da almeno 7 giorni e procedere come segue:

SESSO FEMMINILE
  • lavarsi le mani con acqua e sapone ed asciugarsi
  • lavare accuratamente i genitali esterni ed asciugarsi
  • emettere la prima parte di urina senza raccoglierla
  • raccogliere direttamente nel contenitore sterile la seconda parte e chiudere accuratamente il contenitore
SESSO MASCHILE
  • lavarsi le mani con acqua e sapone ed asciugarsi
  • retrarre il prepuzio, lavare bene l'orifizio dell'uretra
  • emettere la prima parte di urina senza raccoglierla
  • raccogliere direttamente nel contenitore sterile la seconda parte e chiudere accuratamente il contenitore
NEONATI
  • detergere con acqua e sapone i genitali esterni, sciacquare bene con acqua ed asciugare
  • applicare il sacchetto (si trova in farmacia) facendolo aderire alla zona attorno ai genitali
  • se dopo un'ora non si è verificata la minzione, rimuovere il sacchetto e provvedere alla sua sostituzione ripetendo il lavaggio
  • appena avvenuta la minzione rimuovere il sacchetto e riporlo in un contenitore sterile (ritirabile gratuitamente in laboratorio).
Il contenitore sterile deve essere consegnato al più presto in laboratorio.

Raccolta urine per pap test urinario (CITOLOGIA URINARIA)
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
L'indagine citologica urinaria viene eseguita sulla seconda urina del mattino.
L'urina viene raccolta in un contenitore sterile; l'esame può essere eseguito su di un solo campione o per tre giorni consecutivi; i campioni devono essere consegnati al laboratorio ogni giorno di raccolta in quanto devono essere opportunamente trattati.
Il contenitore deve essere ritirato (gratuitamente) in laboratorio.




  Raccolta materiali biologici:     FECI


Raccolta feci per: COPROCOLTURA, esame PARASSITOLOGICO, esame CHIMICO FISICO
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
Raccogliere le feci nel contenitore acquistabile in
farmacia o parafarmacia o sanitaria.
Prelevare con la palettina (inserita nel contenitore) una piccola quantità da 3 punti diversi delle feci ed introdurre i prelievi nel contenitore; isolare forme sospette di parassiti.
Consegnare prima possibile, comunque entro le 10.30.
Per la coprocoltura, sospendere eventuale terapia antibiotica da almeno sei giorni.
Per l´esame parassitologico è consigliabile eseguire l´esame su tre campioni in tre giorni consecutivi.

Raccolta feci per ricerca del SANGUE OCCULTO
SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI
Raccogliere le feci nel contenitore acquistabile in farmacia.
Prelevare con la palettina (inserita nel contenitore) una piccola quantità da 3 punti diversi delle feci ed introdurre i prelievi nel contenitore.
La ricerca si effettua su un campione di feci del mattino. L'esame è specifico per il sangue umano, quindi non è necessaria alcuna dieta mentre è opportuno evitare il periodo mestruale. Evitare di assumere farmaci (Aspirina, Antiinfiammatori, Cortisone, ecc., perché potrebbero danneggiare la mucosa dello stomaco, con conseguente fuoriuscita di sangue) e spazzolare i denti con delicatezza, per evitare di provocare la fuoriuscita di sangue dalle gengive.
E´ consigliabile raccogliere un campione di feci per tre giorni (anche non consecutivi).


  Raccolta materiali biologici:     LIQUIDO SEMINALE


SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI

Raccolta del liquido seminale per SPERMIOCOLTURA
Si può eseguire in qualsiasi momento. Non c'è bisogno di astinenza sessuale.
Vuotare la vescica, lavare bene i genitali, raccogliere il liquido seminale in contenitore sterile ritirabile gratuitamente in laboratorio.

Raccolta del liquido seminale per SPERMIOGRAMMA
Occorre prenotare.
Per eseguire correttamente un esame del liquido seminale, un elemento fondamentale, da cui in buona parte dipende l'attendibilità dell'esame stesso, è rappresentato da una corretta modalità di raccolta del campione.
Astenersi da rapporti sessuali e da masturbazione per un periodo di tempo compreso tra 2 e 7 giorni.
Prima della raccolta, lavare accuratamente le mani ed il pene utilizzando il sapone a disposizione (onde evitare la contaminazione del liquido seminale da parte della flora batterica cutanea).
Risciacquare abbondantemente (minimo un minuto). Asciugarsi con carta igienica o panno.
Raccogliere il campione, per masturbazione, in un contenitore sterile a bocca larga fornito gratuitamente dal laboratorio oppure acquistato in farmacia.
Sono assolutamente inadeguati sia il metodo di raccolta con il profilattico (per la quasi costante presenza di sostanze immobilizzanti gli spermatozoi) sia il "coitus interruptus" (per la quasi inevitabile perdita della prima parte dell'eiaculato e per la possibile interferenza di fattori vaginali).
E' necessario, inoltre, che il campione venga raccolto per intero (a causa della differente composizione del liquido seminale nelle diverse parti dell'eiaculato); la perdita anche di una piccola quantità iniziale o finale può pregiudicare il test anche in maniera notevole.
E´ consigliabile ripetere l´esame per almeno 3 volte, a distanza di 15-30 giorni l'uno dall'altro, in quanto si possono verificare nello stesso soggetto delle sensibili variazioni di alcuni parametri.
E' possibile anche raccogliere il campione in una apposita stanza vicina al laboratorio.
Entro 30 minuti dalla raccolta, possibilmente dalle ore 10,00 alle ore 10,30, consegnare il contenitore al laboratorio.
Durante il trasporto il contenitore deve essere mantenuto caldo, ad esempio, in una tasca interna vicino al corpo.
Se possibile, allegare copia degli esami precedenti.

Raccolta materiali biologici:     ESPETTORATO

SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI

Il paziente, dopo appropriati colpi di tosse, al mattino deve raccogliere il materiale tracheo-bronchiale e non quello salivare in un contenitore sterile in vendita in farmacia, parafarmacia o sanitaria, o disponibile gratuitamente in laboratorio.
La raccolta del materiale deve essere effettuata seguendo questo procedimento:
  • sciacquare accuratamente la bocca con alcuni gargarismi effettuati con acqua (non deve essere usata alcuna soluzione disinfettante);
  • eseguire una espettorazione profonda;
  • raccogliere l'espettorato direttamente nel contenitore sterile.

Nei tre giorni della raccolta evitare l'uso di colluttori orali.

N.B.: Ai pazienti incapaci di raccogliere l'espettorato per incapacità del riflesso della tosse o per secrezione bronchiale scarsa si consiglia, nei due giorni precedenti l'esame, la somministrazione di mucolitici od espettoranti.


    Esami MICROBIOLOGICI su TAMPONE


SCARICA E STAMPA LE ISTRUZIONI

Tampone VAGINALE
Il tampone, raccolto presso il proprio specialista di fiducia, può essere consegnato in Laboratorio negli orari d'apertura ma non oltre 15 minuti dalla chiusura (cioè entro le 12:15 al mattino e le 18:30 al pomeriggio).
La paziente:
  • deve evitare, la sera prima dell'esame, il bagno in vasca;
  • non deve essere in periodo mestruale (le perdite ematiche devono essere terminate da almeno tre giorni);
  • deve astenersi da rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l´esame
  • non deve eseguire irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti l'esame; la mattina dell'esame può lavare i genitali solo con acqua (nessun sapone o detergente di alcun tipo);
  • deve aver sospeso ogni terapia antimicrobica ed antimicotica, orale e locale, da almeno sei giorni.
Non è possibile eseguire tampone vaginale ed urinocoltura nella stessa giornata, poiché le modalità di prelievo dell´uno ostacolano la corretta esecuzione dell´altra.

Tampone CERVICALE
E' obbligatorio prendere appuntamento con il laboratorio. E' necessario eseguire un'adeguata pulizia locale, ma non lavande vaginali.
Evitare i rapporti nelle 24 ore precedenti l'esame e l'assunzione di
ogni terapia antimicrobica ed antimicotica, orale e locale, per almeno sei giorni precedenti l'esame (eventualmente, segnalare terapie antibiotiche in corso).

Tampone FARINGEO
Il paziente deve presentarsi in laboratorio a digiuno e senza aver lavato i denti.
Evitare l'uso di colluttori orali.
La terapia antibiotica deve essere sospesa da almeno sei giorni.

2017 © Qualis S.r.l. con socio unico
REA BA 518926 P.IVA 06918210722
sede legale:
Viale Gramsci, 6 - 76123 Andria (BT)
sede operativa:
Medilab Analisi Cliniche
Vico Van Westerhout, 10 - 70042 Mola di Bari (Ba)

NEWSLETTER
ricevi i nostri aggiornamenti sulle campagne, promozioni e iniziative
  Accetto l'informativa sulla privacy.